243. Reticolo a nido d'ape

Area riservata alla discussione dei problemi teorici di fisica
Leo
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 ott 2020, 12:04

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da Leo » 10 dic 2020, 12:10

Mentre sto pensando ad una nuova formalizzazione ti prego di specificare il (cosa che effettivamente succede): se intendi che sono opposti o che sono nulli :?: :?:

drago
Messaggi: 88
Iscritto il: 4 mag 2013, 17:03

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da drago » 10 dic 2020, 12:24

il fatto che siano opposti è dato dalla simmetria, quello che intendevo è che non è possibile saperlo a priori ma i potenziali non sono nulli quindi la tua assunzione non è valida

Leo
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 ott 2020, 12:04

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da Leo » 10 dic 2020, 13:08

Allora secondo il ragionamento che mostri di apprezzare, posti A e B in connessione con un generatore con il polo positivo +V in A e quello negativo -V in B, la corrente scorrerà da A a B contemporaneamente. In maniera equivalente si può immaginare questo processo come la sovrapposizione di due processi separati nel tempo. Con la sola presenza del polo A le cariche usciranno da A e per simmetria percorreranno le tre possibili uscite con una intensità di corrente . Successivamente con la sola presenza del polo negativo B affluiranno a questo polo dai tre possibili ingressi sempre con intensità per ciascuno, fra cui dal tratto da A a B come nel semitempo precedente. Per cui il tratto da A a B è percorso nella sovrapposizione dalla corrente , doppia di quella che competerebbe alla sua resistenza R. Quindi si può scrivere . Pertanto rappresenta la resistenza equivalente fra A e B, come parallelo fra R , 4R e 4R. (avevo sbagliato il conto nella prima formulazione mettendo un 2 al posto del 4). Di conseguenza sarà come parallelo di 4R e 4R. Ritengo infine che la resistenza equivalente fra A e C sia il doppio di quella fra A e B cioè :?: :?:

drago
Messaggi: 88
Iscritto il: 4 mag 2013, 17:03

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da drago » 10 dic 2020, 16:35

Le resistenze e sono corrette, per non ci siamo ancora, prova a sviluppare ancora un poco il ragionamento che hai fatto

Leo
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 ott 2020, 12:04

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da Leo » 10 dic 2020, 18:31

Mettendo ora i poli +V in A e -V in C, al solito nel primo tempo escono da A tre volte che poi entrano in C nel secondo tempo. Il tratto ABC di resistenza 2R mi risulterebbe percorso da per cui e pertanto mi verrebbemaggiore ma non doppia di :?: :?:

drago
Messaggi: 88
Iscritto il: 4 mag 2013, 17:03

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da drago » 10 dic 2020, 20:13

corretto

Leo
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 ott 2020, 12:04

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da Leo » 11 dic 2020, 10:57

Sono contento e ti ringrazio :D :D

drago
Messaggi: 88
Iscritto il: 4 mag 2013, 17:03

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da drago » 11 dic 2020, 13:58

adesso però prova a proporre tu un problema, non importa se ti sembra semplice, tutti le prime volte sul forum hanno iniziato con problemi semplici.

Leo
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 ott 2020, 12:04

Re: 243. Reticolo a nido d'ape

Messaggio da Leo » 11 dic 2020, 18:05

Giusto, lo prenderò da un libro che ho comprato. E' dello stesso genere dell'ultimo ma appunto molto più semplice :D

Rispondi