Simulazione di Senigallia - I commenti

Area riservata alla discussione dei problemi teorici di fisica
Pigkappa
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Pigkappa » 9 apr 2009, 21:27

In questo topic vanno commenti, domande e chiacchiere tra voi riguardo alla simulazione.
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Alex90
Messaggi: 227
Iscritto il: 11 gen 2009, 21:42
Località: Perugia

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Alex90 » 10 apr 2009, 19:26

Avrei una domanda sul secondo problema della simulazione: se il cilindro viene compresso in modo isotermico si determinerà un aumento di pressione nei gas, ma nel momento in cui la pressione supera 1 atm il vapor acqueo non torna allo stato liquido? diventando quindi incomprimibile? a questo punto come può il volume finale essere ?

memedesimo
Messaggi: 43
Iscritto il: 7 gen 2009, 23:57

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da memedesimo » 10 apr 2009, 19:40

Si il gas torna allo stato liquido quando la pressione raggiunge 1 atm, però non tutto insieme, un pochino per volta. Durante la compressione coesisteranno la fase liquida e la fase gassosa, e man mano sempre più gas si converte in liquido.

Alex90
Messaggi: 227
Iscritto il: 11 gen 2009, 21:42
Località: Perugia

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Alex90 » 10 apr 2009, 19:45

Anzitutto grazie a memedesimo per la risposta!
comunque...altra domanda! a pagina 8 (riga 4) si dice che ... ma non dovrebbe essere ?

Pigkappa
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Pigkappa » 10 apr 2009, 20:37

Alex90 ha scritto:Anzitutto grazie a memedesimo per la risposta!
comunque...altra domanda! a pagina 8 (riga 4) si dice che ... ma non dovrebbe essere ?
No! Il testo è giusto. Anche se sembra un po' strano come modello, assumiamo che il campo si comporti in quel modo. Se provi a disegnare per bene le linee di campo puoi vedere che non è una cosa così assurda.
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Pigkappa
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Pigkappa » 10 apr 2009, 23:36

Riguardo alla soluzione di Alex90:
Alex90 ha scritto:è giusto?

p.s. sbaglio o è tratto dall'Halliday?
1)Sì, 30 punti presi tutti, è giusto e spiegato bene.
Edit: anzi... In questa sede chisseneimporta, ma un correttore particolarmente ottuso potrebbe accorgersi che non c'è il risultato richiesto (non hai sostituito i dati numerici) e toglierti punti. Lo so che sarebbe una carognata, ma non sopravvalutare l'intelligenza dei correttori. L'anno scorso in Vietnam sono venute fuori cose incredibili - punti tolti perchè uno studente aveva scritto l'incertezza (corretta) dove non era richiesta; io ho perso tutti i punti di una domanda perchè nella formula finale avevo sbagliato un segno per un banale errore di conto; eccetera - e anche se i correttori italiani dovrebbero essere un po' più ragionevoli, comunque non mi fiderei troppo. Tra l'altro, visto che i punteggi della gara nazionale non sono mai pubblicati, non abbiamo informazioni utili a riguardo.
Non è qualcosa di importante dal punto di vista fisico, però bisogna imparare gli accorgimenti per perdere meno punti possibile su problemi che in realtà si sono risolti.

2)Probabilmente c'è anche sull'Halliday, l'ho messo perchè è un classico che è importantissimo aver visto almeno una volta. C'è anche sul Berkeley mi pare, è stato dato all'ammissione in Normale, lo chiedono agli orali...


Anche l'angolo ti viene giusto, ma era la parte più facile del problema; lo trovi anche notando che nel magnete il moto è praticamente una circonferenza di raggio e trovando il raggio come si fa sempre nel moto in un campo magnetico uniforme.
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Alex90
Messaggi: 227
Iscritto il: 11 gen 2009, 21:42
Località: Perugia

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Alex90 » 11 apr 2009, 8:55

Beh spero che nel peggiore dei casi avrei perso i punti "Valore numerico corretto" :D comunque grazie per il suggerimento ;)

Pigkappa
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Pigkappa » 11 apr 2009, 14:49

Il tuo risultato per la gittata è sbagliato, quello vero è molto più bello :D . Tra l'altro, al denominatore stai sommando una velocità e un numero puro!

SUGGERIMENTO (pensateci bene prima di leggerlo):
Prima di tutto conviene ricavare h(t). Una volta che hai h, è facile risalire a x. Per trovare quanto varia h in un piccolo intervallo di tempo, ragiona in questo modo. Se l'altezza in questo istante è h, quanta acqua esce in un breve intervallo di tempo dt? Di quanto cala l'altezza in questo intervallo di tempo, cioè quanto vale dh? Sei in grado di arrivare a una equazione differenziale che si risolve molto facilmente?
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Alex90
Messaggi: 227
Iscritto il: 11 gen 2009, 21:42
Località: Perugia

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Alex90 » 11 apr 2009, 14:52

Pigkappa ha scritto:Il tuo risultato per la gittata è sbagliato, quello vero è molto più bello :D

SUGGERIMENTO (pensateci bene prima di leggerlo):
Prima di tutto conviene ricavare h(t). Una volta che hai h, è facile risalire a x. Per trovare quanto varia h in un piccolo intervallo di tempo, ragiona in questo modo. Se l'altezza in questo istante è h, quanta acqua esce in un breve intervallo di tempo dt? Di quanto cala l'altezza in questo intervallo di tempo, cioè quanto vale dh? Sei in grado di arrivare a una equazione differenziale che si risolve molto facilmente?
è lo stesso che ho seguito io però a quanto pare ho sbagliato qualcosa...ci penserò meglio...

Pigkappa
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Re: Simulazione di Senigallia - I commenti

Messaggio da Pigkappa » 11 apr 2009, 15:47

Riguardo la soluzione di Converge:

3.1 ok (vedi sopra)

3.2 f va bene, però ci puoi sostituire l'angolo che dipende dagli altri parametri, bravo comunque

2 i due lavori sono giusti, il calore a me viene diverso
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Rispondi