Campo Elettrico e Magnetico

Area dove è possibile incontrare amici per dialogare su qualsiasi argomento intorno alla Fisica, e non solo di Fisica
Rispondi
jamesbowers
Messaggi: 1
Iscritto il: 6 mag 2019, 10:00

Campo Elettrico e Magnetico

Messaggio da jamesbowers » 13 giu 2019, 4:33

Ciao ragazzi, sono di nuovo io alle prese con un altro esercizio di fisica 2 che mi desta perplessità. Il testo dice:
Una carica Q=10−2C avente massa m=0,004Kg entra con velocità iniziale v0=20ms in una regione di spazio in cui è presente un campo elettrico diretto verso l'alto, generato dalle armature di un condensatore di lunghezza L=0,05m e distanti tra loro d=0,02m. Se l'elettrone si muove inizialmente lungo la linea mediana tra le due armature e la d.d.p tra le armature è V=10V, determinare:
-la distanza Δy dell'elettrone dalla linea mediana tra le due armature all'uscita del condensatore
-la distanza Δy dell'elettrone dalla linea mediana tra le due armature all'uscita del condensatore in presenza di un campo magnetico di induzione B=10T perpendicolare al campo elettrico e uscente dal foglio.

Innanzitutto so che la parabola che si viene a creare al momento dell'uscita dell'elettrone dal condensatore ha una concavità rivolta verso l'alto, perchè la carica in moto è positiva.
Dalla teoria so che E=(ΔVd)=100,02=500NC.
So, inoltre, che al momento dell'entrata nel campo elettrico la particella si muove di moto rettilineo uniforme. Dividendo il moto nelle due componenti ottengo che lungo le ascisse la particella ha moto rettilineo uniforme, quindi x=v⋅t, mentre lungo le ordinate è presente un moto uniformemente accelerato, quindi y=12⋅a⋅t2.
Con le dovute sostituzioni ottengo che Δy=12⋅(E⋅qm)⋅(L2v02)=12⋅(500⋅10−20,004)⋅(0,0052202)=3,9⋅10−3m.
Sono abbastanza sicura di questo punto ma non so se sto dimenticando qualcosa.

Per quanto riguarda il secondo punto invece, so che una particella che si trova a passare in una zona di spazio dove sia presente un campo elettrico e un campo magnetico risente sia della forza elettrica che della forza magnetica. La forza totale risulta essere elettromagnetica: Fl=(q⋅E)+(q⋅v⋅B)
Se il campo elettrico e magnetico sono confinati all'interno di un condensatore, il campo elettrico è diretto verticalmente e quello magnetico è normale alla pagina. La particella si muove di una traiettoria elicoidale di cui posso determinare il raggio, che risulta essere:
r=m⋅vq⋅B=0,8m
Non ho altre idee su come muovermi in questo punto del problema...
Ringrazio chiunque abbia tempo e voglia di spiegarmi cosa dovrei fare

sg_gamma
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 giu 2018, 1:52

Re: Campo Elettrico e Magnetico

Messaggio da sg_gamma » 14 giu 2019, 18:59

Penso che l'idea sia che, dato il breve intervallo di tempo trascorso dalla carica nel condensatore, la forza di Lorentz si debba semplicemente considerare (approssimativamente) costante e diretta verticalmente verso il basso; premetto che non ho controllato il resto di ciò che hai scritto.

Rispondi