Errore di sensibilità ed errore statistico

Area riservata alla discussione dei problemi sperimentali e all'esecuzione di attività sperimentale di fisica
Rispondi
fabiovitale0709
Messaggi: 3
Iscritto il: 15 nov 2017, 18:42

Errore di sensibilità ed errore statistico

Messaggio da fabiovitale0709 » 21 nov 2017, 16:30

Dopo aver effettuato una misura con un dato strumento si caratterizza il valore ottenuto con l'errore di sensibilità di quest'utlimo. Se misure ripetute a parità di condizione riportano lo stesso risultato allora si attribuisce all'errore un significato di errore massimo. Se invece misure ripetute a parità di condizione riportano valori differenti si può procedere ad un'analisi statistica dopo la quale si caratterizzerà la media dei valori con un'errore statistico in termini dello scarto quadratico medio. Esiste una relazione tra l'errore di sensibilità dello strumento e lo scarto quadratico medio? Può l'uno essere sempre maggiore dell'altro o viceversa? Grazie in anticipo.

Pigkappa
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 gen 2009, 14:58
Località: Londra

Re: Errore di sensibilità ed errore statistico

Messaggio da Pigkappa » 22 nov 2017, 10:38

Continui a fare l'errore di trattare queste cose astrattamente quanso invece vanno viste ogni volta nel loro contesto. Se la cosa che misuri ha un valore che fluttua e la deviazione standard delle fluttuazioni è dello stesso ordine di grandezza della sensibilità del tuo strumento, allora terrai conto di entrambi gli errori.

Ad esempio immagina di misurare la distanza travdue binari di un treno e ti è permessa una sola misura al giorno con un metro che ha sensibilità 1 mm, e di giorno in giorno la distanza cambia per via della temperatura, e il cambiamento è di circa 1 mm al giorno, e ti sono permesse solo 10 misure (altrimenti su infinite misure le fluttuazioni si cancellerebbero). In questo caso è bene tener conto di entrambi gli errori e dovrai pensare a come sommarli opportunamente. Invece che cercare una formula su un libro è meglio pensare al problema specifico e capire di volta in volta quale sia la soluzione migliore.
"Per un laser, si passa da temperature positive a temperature negative non passando attraverso 0 K, ma passando attraverso l'infinito!" (cit.)
"Perché dovremmo pagare uno scienziato quando facciamo le migliori scarpe del mondo?" (cit.)

Rispondi