221. Cilindro e oggetto.

Area riservata alla discussione dei problemi teorici di fisica
Luca Milanese
Messaggi: 174
Iscritto il: 13 giu 2019, 10:05

221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da Luca Milanese » 7 lug 2020, 19:40

Un cilindro cavo di massa e raggio poggia sul terreno. Il cilindro può muoversi solo rotolando senza strisciare. Sulla sua parete interna viene poggiato, ad altezza da terra, un piccolo oggetto di massa . Non c'è attrito fra oggetto e cilindro. Trovare la forza tra oggetto e cilindro quando la massetta passa per il punto più basso della traiettoria. La gravità è .

east_beast
Messaggi: 110
Iscritto il: 2 mar 2020, 16:58

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da east_beast » 10 lug 2020, 15:44

Quando m si trova nel punto più basso della traiettoria, la forza data dal cilindro deve bilanciare il peso e fornire l'accelerazione centripeta (segue da F=ma), dunque , dove è la velocità di m relativa ad M. Dalla conservazione della quantità di moto lungo x e dell'energia, arrivo a

Luca Milanese
Messaggi: 174
Iscritto il: 13 giu 2019, 10:05

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da Luca Milanese » 10 lug 2020, 15:59

Il tuo risultato è sbagliato ma molto vicino a quello corretto. Sei sicuro che la quantità di moto si conservi?

east_beast
Messaggi: 110
Iscritto il: 2 mar 2020, 16:58

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da east_beast » 10 lug 2020, 16:07

Intendo dire che la quantità di moto totale lungo x si conserva, dato che le forze esterne ai due corpi sono solo gravità e reazione normale del terreno, giusto?

Luca Milanese
Messaggi: 174
Iscritto il: 13 giu 2019, 10:05

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da Luca Milanese » 10 lug 2020, 16:09

Be', no, c'è un'altra forza, ed è orizzontale...

east_beast
Messaggi: 110
Iscritto il: 2 mar 2020, 16:58

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da east_beast » 10 lug 2020, 16:12

ah già, l'attrito con il terreno! :D Che babbo che sono :D :D

bosone
Messaggi: 159
Iscritto il: 26 set 2019, 11:12

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da bosone » 11 lug 2020, 10:35

@ Luca Non posso usare LaTeX ma questo problema mi ha messo un dubbio atroce. Io sapevo che nel puro rotolamento la forza di attrito applicata ad un punto fermo NON faceva lavoro. È corretto??

Luca Milanese
Messaggi: 174
Iscritto il: 13 giu 2019, 10:05

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da Luca Milanese » 11 lug 2020, 10:45

Nel puro rotolamento l'attrito non fa lavoro, e infatti l'energia qui si conserva. È la quantità di moto a variare, dato che .

bosone
Messaggi: 159
Iscritto il: 26 set 2019, 11:12

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da bosone » 11 lug 2020, 10:54

Grazie ora sono tornato tranquillo, non avevo dubbi sulla qdm😗

east_beast
Messaggi: 110
Iscritto il: 2 mar 2020, 16:58

Re: 221. Cilindro e oggetto.

Messaggio da east_beast » 16 lug 2020, 12:00

Chiamo la forza di contatto tra i due corpi, l'angolo tra la verticale ed il segmento che collega il centro della ruota ad m e scrivo per i due corpi

dove è l'attrito con il terreno
Dalla condizione di puro rotolamento so che mentre da so che
Combinando queste si ottiene che , ossia integrando .
Dalla conservazione dell'energia, combinata con la condizione di puro rotolamento, so che , da cui si deducono le due velocità e

Come avevo già scritto qualche giorno fa, dove , sostituendo viene , che come dicevi è simile al risultato che avevo postato, anche se errato :D

Rispondi